testata-UGC
Sono Ragazzi – Un’Iliade

Lunedì 10 giugno @ Auditorium Piazza della Libertà
SONO RAGAZZI – Un’Iliade
uno spettacolo della Compagnia Figli Maschi

 

 

Sono ragazzi continua la ricerca teatrale della Compagnia Figli Maschi sull’identità di genere maschile, partendo da una rilettura dell’Iliade e guardando a due personaggi emblematici: Patroclo e Achille, eroi e maschi opposti e complementari.

 

La storia è a molti nota: la guerra di Troia vede fronteggiarsi Achei e Troiani, e la vicenda ha inizio negli accampamenti achei, quando Agamennone, generale greco, sottrae ad Achille Briseide, schiava del suo bottino, provocando la sua ira e il suo allontanamento dalla battaglia. Achille, eroe immortale e semidio, ha accanto a sé Patroclo, scudiero ed amico, che, in risposta all’ira del compagno, decide di andare in guerra con la sua armatura per risollevare gli Achei dalla sconfitta. Sarà proprio la morte di Patroclo a convincere Achille a tornare in battaglia e a ribaltare le sorti della guerra di Troia.

A partire da questa vicenda abbiamo esplorato i due eroi cercando di conoscerli meglio, di portarli ai nostri giorni, di scoprirne i maschili ostentati e intimi.

 

 

I nostri Patroclo e Achille da bambini si travestivano sempre in coppia e insieme uccidevano le lucertole, giocavano, e a volte giocano ancora, a chi muore in modo più strano, il nostro Patroclo ha una balbuzie che non sa come risolvere, il nostro Achille ha una lancia tutta sua coperta di carta stagnola. Attorno a loro si muovono un gruppo di parrucchiere attente al business, una Teti che ama Lady Gaga, un vicino di casa invisibile che dall’alto li osserva e la cui voce scandisce le loro giornate.

Sono ragazzi è uno spettacolo sui sogni di infanzia e sulla difficoltà della crescita, sulla guerra come rito di passaggio del maschile, sulla morte che non è più un gioco, su due ragazzi che vogliono diventare eroi, ma non sanno se ne sono capaci.

 

 

Con: Giorgio Cassina, Flavio Panteghini, Marco Trussardi
Regia e drammaturgia: Lucio Guarinoni
Con testi di: Enrico Broggini, Marco Trussardi, Cesare Pavese, Omero
Voce fuori campo: Albino Bignamini
Disegno luci: Giacomo Arrigoni
Preparazione vocale: Flavio Panteghini
uno spettacolo realizzato con il sostegno di Quieora Residenza Teatrale

si ringrazia per il supporto Pandemonium Teatro

 


 

 

INGRESSO GRATUITO
NON SI ACCETTANO PRENOTAZIONI