13 Gennaio 2023
lettura in 5 min

Cosa fa Bergamo per Giovani per le scuole

di Bergamo per i Giovani

Un vecchio adagio recita: anno nuovo, vita nuova.

Il gruppo del progetto di volontariato culturale La città invisibile

Questo 2023 (in realtà già gli ultimi mesi del 2022 ma non stiamo a sottilizzare) porta aria nuova nelle politiche per giovani del Comune di Bergamo. Bergamo per Giovani rinnova la propria progettualità per essere sempre più in linea con le nuove generazioni. Come lo fa? Potremmo farvelo scoprire un po’ alla volta, con i nostri post di Facebook e le storie di Instagram ma il Natale appena passato ci ha lasciato un pizzico di bontà per cui ve lo racconteremo a partire da questo articolo e per i prossimi mesi, in maniera un po’ più approfondita.

Partiamo dalle scuole. Già, perché le politiche per giovani del Comune di Bergamo non si occupano solo di tempo libero ma anche del mondo scolastico, con progetti che spaziano in vari ambiti e toccano diverse fasce d’età.

Ecco come le piccole sperimentazioni fatte negli scorsi anni sono diventate veri e propri progetti e opportunità per gli istituti scolastici.

Prima cosa da dire è che l’offerta è rivolta alle scuole secondarie di primo e secondo grado e alle realtà ad esse collegate (comitati e associazioni genitori, associazioni studentesche…), ha l’obiettivo di valorizzare il protagonismo delle giovani generazioni provando a costruire una rete di relazioni e collaborazioni che possano contribuire a rendere la città un luogo sempre più coeso e aperto ai e alle giovani.

Le azioni messe in campo mirano a sostenere e supportare l’offerta didattica e tuti i progetti che compongono e integrano l’attività formativa degli istituti scolastici.

Concretamente parliamo di azioni di orientamento, supporto nella progettazione di iniziative e percorsi, messa a disposizione di spazi e competenze e non ultime di tecniche ed educative.

Proviamo a mettere a fuoco un pezzetto alla volta.

L’orientamento, per esempio. Cuore di questa azione è lo Spazio Informagiovani che si occupa d’informazione e orientamento mettendo a disposizione persone qualificate per accompagnare preadolescenti, adolescenti e giovani, le loro famiglie e gli adulti di riferimento, nelle scelte importanti riguardo al futuro personale e scolastico o lavorativo.

L’informagiovani promuove il progetto Percorsi Intelligenti che, rivolto alle secondarie di primo grado, prevede, in una delle sue azioni, la presenza di figure educative all’interno delle classi per lavorare in specifico sul come si fa a scegliere (quali sono i criteri da tenere in considerazione, come ci si informa, …) di questo ne abbiamo parlato qualche articolo fa!

Il progetto riguarda, nella versione teen, anche le scuole superiori con un accompagnamento a studenti e studentesse nella costruzione di consapevolezze circa le proprie risorse, delle modalità personali di apprendimento, delle fatiche e delle competenze che acquisiscono nelle varie esperienze scolastiche ed extrascolastiche.

Legato al tema delle competenze, c’è lo sviluppo dei progetti di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) che Bergamo per Giovani può attivare con gli istituti scolastici, in qualità di ente ospitante. Queste azioni, costruite e calibrate sulle diverse necessità delle scuole, vedono studenti e studentesse, accompagnati da tutor esterni di comprovata professionalità, protagonisti attivi delle proposte con la possibilità di sperimentarsi in prima persona e apprendere competenze specifiche e trasversali in contesti professionalizzanti.

PCTO - Parchi creativi con le ragazze e i ragazzi del Liceo Manzù

Ecco qualche esempio di PCTO che abbiamo in pista ora: laboratori podcast (per alcune scuole stiamo strutturando percorsi diluiti su diversi mesi, per altre settimane intensive), accompagnamento alla costruzione di un evento, un percorso per la realizzazione di installazioni artistiche, solo per citarne alcuni.

Bergamo per Giovani mette a disposizione anche conoscenze offrendo supporto e accompagnamento nell’ideazione e realizzazione di progetti e iniziative specifiche in vari ambiti tematici (sport, arte, cultura, partecipazione, cittadinanza attiva), coadiuvando gli istituti nella definizione del progetto, nell’attivazione di composite reti di partner sul territorio e facilitando i rapporti con altre istituzioni ed enti pubblici.

Che ne dici? Può bastare? Forse potrebbe ma c’è di più: le politiche per giovani del Comune di Bergamo mettono a disposizione gli spazi giovanili presenti sulla città per iniziative, laboratori, eventi, spazi studio o momenti di libera aggregazione. Gli spazi utilizzabili sono ubicati nei quartieri di Monterosso, Boccaleone e Grumello.

Questi spazi non sono scatole vuote. Al loro interno sono a disposizione attrezzature e personale qualificato: ad esempio a Boccaleone ci sono una saletta di registrazione e, in allestimento, un’area per la realizzazione di video e a Monterosso una sala prove attrezzata. Se ti abbiamo incuriosito e vuoi saperne di più, nel prossimo articolo vi racconteremo di più su quest’ultimo punto.

Un’ultima cosa: Bergamo per Giovani ha uno spazio – o meglio, più spazi – all’interno del progetto Scuole Aperte. Dopo una prima sperimentazione, è ora operativo in tre istituti comprensivi (De Amicis, Camozzi e Da Rosciate), all’interno dei plessi delle secondarie di primo grado, Il Club, un momento aggregativo pomeridiano che si propone di offrire occasioni di incontro, di relazione, di gioco, di laboratorio e un modo diverso di vivere la scuola. Obiettivo è creare un legame sempre più forte tra le scuole e i territori che abitano e far sentire ragazzi e ragazze pensati dalla comunità adulta, oltre che valorizzare l’ambiente scolastico non solo come luogo della didattica ma come luogo di benessere e di acquisizione di competenze a 360 gradi.

Lo sappiamo, questo racconto è stato un po’ lungo (sarebbe potuto esserlo ancora di più ma non volevamo mettere troppo alla prova la vostra resistenza)… È però necessario per dire di questa nostra apertura verso le scuole, delle opportunità che ci piacerebbe offrire, dei nuovi intrecci che ci piacerebbe costruire.

Bergamo per Giovani vuole i giovani e le giovani sempre più al centro della scena, partendo dai luoghi che abitano, per questo abbiamo cominciato dalla scuola!

Bergamo per i Giovani

vedi tutti gli articoli del blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POST CORRELATI

10 Giugno 2021
È arrivato Voci urbane!

Voci urbane è il blog di Bergamo per i Giovani, le Politiche Giovanili del Comune di Bergamo, un luogo di approfondimento e racconti!

13 Gennaio 2023
Cosa fa Bergamo per Giovani per le scuole

Un vecchio adagio recita: anno nuovo, vita nuova. Questo 2023 (in realtà già gli ultimi mesi del 2022 ma non […]

9 Dicembre 2022
Lettura: spazio alle e ai giovani!

Se la letteratura fosse un super potere quale sarebbe?  “L’empatia: un super potere reale, difficile da raggiungere. È la naturale […]

9 Novembre 2022
La letteratura fantascientifica contro la violenza di genere

Isterika Istorika, un gruppo di lettura in cui ascoltare, discutere e interpretare le parole di chi si interroga su questioni […]